Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7

Frasi per i defunti tratte dal Vangelo

08/07/2021
Condividi

Il Vangelo è un testo ricco di brani consolatori che parlano dell’amore di Dio e della sua grazia. Per i credenti, si tratta di un testo indispensabile da leggere sempre, soprattutto nei momenti di dolore, come può essere la perdita di una persona cara. Le parole del Vangelo possono anche essere utilizzare per scrivere frasi da usare per le condoglianze religiose, magari in un biglietto da inviare alla famiglia, in un telegramma, ma c’è anche chi sceglie le frasi del Vangelo per il necrologio, per l’epigrafe o per l’epitaffio.

La speranza cristiana è nella resurrezione dei morti. Nell’ottica del Cristianesimo, la morte è soltanto un passaggio, un momento fugace che conduce a un’eternità alla presenza di Dio. Per questo motivo le frasi tratte dal Vangelo sono molto edificanti: perché ci parlano di una vita oltre la morte e di una speranza, per coloro che credono, che non morirà mai. Eccovi alcune frasi per i defunti tratte dal Vangelo, e anche dal resto della Sacra Bibbia, tra le più belle e toccanti:

  1. Annienterà per sempre la morte; il Signore, Dio, asciugherà le lacrime da ogni viso. (Isaia 25:8)

2. Beati i puri di cuore perché vedranno Dio. (Matteo 5:8)

3. E tergerà ogni lacrima dai loro occhi; non ci sarà più la morte, né lutto, né lamento, né affanno, perché le cose di prima sono passate. (Apocalisse 21:4)

4. Felicità e grazia mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita, e abiterò nella casa del Signore per lunghissimi anni. (Salmo 22:6)

5. Io come luce sono venuto nel mondo, perché chiunque crede in me non rimanga nelle tenebre”. (Giovanni 12:46)

6. Io sono la luce del mondo; chi segue me, non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita”. (Giovanni 8:12)

7. Mentre avete la luce, credete nella luce, affinché diventiate figli di luce. (Giovanni 12: 36)

8. Non ti ho io comandato: Sii forte e coraggioso? Non temere dunque e non spaventarti, perché è con te il Signore tuo Dio, dovunque tu vada. (Giosuè 1:9)

9. Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perché tu sei con me. (Salmo 22:4)

10. Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò. (Matteo 11:28)

11. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna. (Giovanni 3:16)

12. Così anche voi siete ora nel dolore; ma io vi vedrò di nuovo e il vostro cuore si rallegrerà e nessuno vi toglierà la vostra gioia. (Giovanni 16:22)

13. Nessuno può venire a me se il Padre che mi ha mandato non lo attira; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno. (Giovanni 6:44)

14. Se viviamo, viviamo per il Signore; e se moriamo, moriamo per il Signore. Sia dunque che viviamo o che moriamo, siamo del Signore. (Romani 14:8)

15. La mia carne e il mio cuore possono venir meno, ma Dio è la rocca del mio cuore e la mia parte di eredità, in eterno. (Salmi 73:26)

16. Agli occhi degli stolti parve che morissero; la loro fine fu ritenuta una sciagura, la loro partenza da noi una rovina, ma essi sono nella pace. (Sapienza 3:2-3)

Condividi
LE ULTIME NEWS LE ULTIME NEWS