Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7

Come vestire la defunta per il funerale

10/11/2021
Condividi

La morte di un caro ci trova sempre impreparati. Nella confusione del momento e nel dolore è difficile occuparsi anche delle incombenze, che però in una situazione delicata come questa sono tantissime. Oltre alla scelta dell’agenzia funebre, della data delle esequie, dei fiori e di tutto quanto concerne il funerale, occorre anche occuparsi della vestizione del defunto. Nel caso si tratti di una donna, è utile ricordare alcuni consigli per scegliere al meglio l’abbigliamento ideale per la vestizione della salma.

Quali abiti scegliere per la defunta

Una delle domande più comuni che riguardano questo argomento è se è meglio scegliere un abito elegante o qualcosa di casual. Altro dubbio riguarda la modalità di sepoltura e se è necessario scegliere un abbigliamento diverso in caso di tumulazione o di cremazione. Sicuramente il primo consiglio da seguire è quello di seguire le indicazioni che il defunto aveva dato in vita, nel caso in cui le abbia date. Se desiderava un particolare tipo di abito o un particolare abito che possedeva, è bello rispettare e onorare il suo desiderio. Altrimenti si possono seguire semplici consigli di buon senso. Ad esempio, è preferibile fare indossare abiti larghi, poco attillati, perché i cadaveri tendono a dilatarsi e irrigidirsi. Vestirli quindi potrebbe diventare difficile. Poi bisogna tenere conto dell’età: se la defunta era una signora anziana sarebbe meglio vestirla con un abito comodo, magari elegante. In queste circostanze si opta per abiti eleganti che la defunta aveva indossato in occasioni importanti della sua vita, come il matrimonio di un figlio, una laurea, o altri avvenimenti significativi. Nel caso in cui la defunta sia una ragazza, o una giovane donna, si può optare per abiti più casual, che magari rispecchiano la sua personalità, i suoi gusti, o semplicemente abiti che amava indossare.

Nella maggior parte dei casi, ai defunti si fanno indossare abiti che già possedevano. Solo in rari casi le famiglie decidono di acquistare nuovi capi per le persone che non ci sono più. Succede ad esempio, che nel caso di morte di ragazze giovani che avevano in programma il matrimonio, le famiglie acquistino un abito da sposa che le accompagni nel loro ultimo viaggio.

Per quanto riguarda le scarpe, anche queste ultime devono essere indossate dalla defunta. Una antica credenza popolare dice che mentre gli abiti per un defunto possono essere già usati, le scarpe invece devono essere nuove, altrimenti far indossare scarpe usate porterà malaugurio. Al di là della scelta di credere o no alle credenze popolari, resta a voi la scelta di cosa è meglio fare.

Come vestire la defunta per la cremazione

Nel caso della tumulazione o inumazione non vi sono particolari regole da seguire. Nel caso invece della cremazione, occorre porre attenzione al vestiario e agli accessori indossati dalle salme. Le salme destinate alla cremazione infatti non possono contenere nel cofano funebre oggetti metallici, oggetti che possano esplodere, come gli accendini o le pile dell’orologio, ma anche oggetti appuntiti che possono recare danno alla barriera protettiva sanitaria che sta all’interno del feretro.

Condividi
LE ULTIME NEWS LE ULTIME NEWS