Come scegliere i fiori per il funerale di un amico - Exequia
Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7 Chiamaci 24/7

Come scegliere i fiori per il funerale di un amico

09/08/2023
Condividi

I fiori e le composizioni floreali sono parte della cerimonia funebre praticamente in tutto il mondo. Donare al defunto piante e ornamenti di tipo naturale, infatti, è una tradizione radicata in quasi tutti i riti funebri ed è considerato un modo per fare un dono a chi non c’è più, omaggiarne la memoria, abbellire i luoghi dell’ultimo saluto. I colori dei fiori possono in qualche modo addolcire il momento dell’ultimo saluto ed è per questo motivo che vanno scelti con cura, nel rispetto del momento di dolore ma anche dei gusti, dell’età o delle ultime volontà di chi ci ha lasciato. Nel caso del funerale di un amico, a maggior ragione, è importante salutarlo nel modo che lui avrebbe gradito, considerando anche i suoi gusti e i suoi desideri, e non soltanto affidandosi al galateo del funerale che comunque può essere un buon punto di inizio. Ecco i nostri consigli su come scegliere i fiori per il funerale di un amico.

Rispettare i suoi desideri

Ognuno di noi ha un fiore preferito, un colore che ama di più, dei gusti estetici in generale. Quindi la prima cosa da tenere in considerazione per organizzare l’allestimento floreale del funerale di un amico sono sicuramente i suoi gusti, le sue preferenze, pensare a cosa avrebbe gradito lui, a cosa gli sarebbe piaciuto ricevere in dono. In questo modo sarete sicuri di onorare la sua memoria ma anche la sua volontà. Se poi il defunto ha lasciato delle indicazioni, anche solo oralmente, per la sua cerimonia funebre, è dovere degli amici rispettarle nei limiti del possibile.

Considerare l’età e il sesso del defunto

Quando viene a mancare un uomo maturo in genere si offrono fiori rossi, o gialli, o arancio, a discrezione della famiglia. Alle donne si offrono fiori sui toni del lilla e del rosa, a meno che non abbiano espresso particolari desideri. Se invece muore un ragazzo giovane, in genere le composizioni floreali sono sui toni del bianco che rappresenta la giovinezza e la purezza.

Non strafare e puntare alla semplicità

Un funerale è un momento triste e doloroso che richiede anche una certa compostezza, decoro, semplicità. Più si punta alla riservatezza e all’eleganza, più il momento dell’ultimo saluto sarà gradito a tutti. Occorre quindi puntare all’essenziale, alla semplicità, senza strafare con esagerazioni ed eccessi. La scelta ideale e mai fuori luogo è scegliere esclusivamente decorazioni floreali, senza aggiungere altro, senza incarti vistosi, fiocchi, nastri eccessivi, forme particolari.

I fiori più adatti

In genere nella scelta dei fiori per un funerale si considerano le indicazioni del galateo del funerale, che tengono in conto età del defunto, gusti personali, sesso del defunto. Un amico, però, è una persona a cui siamo stati legati e che conosciamo bene, al punto da poter facilmente scegliere un fiore anche poco comune, che non segue le regole tradizionali. Ad esempio, ci sono fiori come i girasoli che non sono assolutamente indicati per un funerale, ma se noi sappiamo per certo che erano i fiori preferiti del nostro amico avviamo quasi il dovere morale di sceglierli per onorare la sua memoria. Insomma, si tratta di una scelta non semplice che deve prendere in considerazione tanti fattori.

Condividi
LE ULTIME NEWS LE ULTIME NEWS
Apri la chat
Come possiamo aiutarti?